L’INTERDITTIVA ANTIMAFIA PER LA SOCIETA’ DEL GRUPPO NON BLOCCA I RISTORI COVID

L’INTERDITTIVA ANTIMAFIA PER LA SOCIETA’ DEL GRUPPO NON BLOCCA I RISTORI COVID

Con sentenza n. 49124 del 02 novembre 2022, depositata il 23 dicembre 2023, la sesta sezione penale della Corte di Cassazione ha annullato senza rinvio l’ordinanza di sequestro dei conti correnti di una società che aveva ottenuto accesso ai finanziamenti garantiti dallo Stato per le Pmi durante l’emergenza Covid senza dichiarare che società del gruppo erano state raggiunte da informazioni interdittive antimafia ai sensi dell’art. 91 d.lgs. n. 159/2011.

EVENTO: LA “VALORIZZAZIONE” DEL TERRITORIO: IL RUOLO DELLA SOCIETA’ CIVILE E IL CONTRIBUTO DEL MAGISTRATO

EVENTO: LA “VALORIZZAZIONE” DEL TERRITORIO: IL RUOLO DELLA SOCIETA’ CIVILE E IL CONTRIBUTO DEL MAGISTRATO

Un incontro denso di contenuti ieri mattina presso la Scuola Forestale dei Carabinieri di Castel Volturno per portare al centro del dibattito l’importanza dell’azione della società civile nella valorizzazione del territorio. Tante le autorità, i rappresentanti delle forze dell’ordine e delle istituzioni che sono intervenuti facendo sentire forte la presenza dello Stato.

IL DIFFICILE EQUILIBRIO TRA MISURE ANTIMAFIA AMMINISTRATIVE E GIURISDIZIONALI

IL DIFFICILE EQUILIBRIO TRA MISURE ANTIMAFIA AMMINISTRATIVE E GIURISDIZIONALI

Martedì 7 giugno 2022, presso l’aula Spinelli dell’Università Federico II di Napoli, è stato realizzato il convegno dal titolo “il difficile equilibrio tra misure antimafia amministrative e giurisdizionali” a cura dell’associazione #ADVISORA, in collaborazione col Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

IL DIFFICILE EQUILIBRIO TRA MISURE ANTIMAFIA AMMINISTRATIVE E GIURISDIZIONALI

IL DIFFICILE EQUILIBRIO TRA MISURE ANTIMAFIA AMMINISTRATIVE E GIURISDIZIONALI

#Advisora è lieta di presentare il Convegno “Il difficile equilibrio tra misure antimafia amministrative e giurisdizionali” organizzato in collaborazione con il Dipartimento di #Scienze #Politiche dell’Università degli Studi di Napoli Federico II. La sempre più accentuata vocazione imprenditoriale delle #mafie e la dimostrata abilità delle organizzazioni criminali di insinuarsi in realtà imprenditoriali sane, hanno indotto il legislatore a mettere in campo nuovi #strumenti di #bonifica #aziendale in alternativa a quelli ablatori.

Il ruolo delle interdittive antimafia e delle misure ex art. 32 d.l. 90/2014 nel sistema di prevenzione dell’infiltrazione criminale nell’economia legale

Il ruolo delle interdittive antimafia e delle misure ex art. 32 d.l. 90/2014 nel sistema di prevenzione dell’infiltrazione criminale nell’economia legale

L’inchiesta pubblicata l’8 luglio 2019 da La Stampa “Le mafie diversificano al Nord. Scoperte 2243 imprese colluse” di Matteo Indice e Giuseppe Salvaggiulo, rende bene l’idea, cifre alla mano, dell’evoluzione del fenomeno mafioso, della sua espansione territoriale in zone cosiddette “non tradizionali”, dell’infiltrazione della criminalità nell’economia legale e nel tessuto imprenditoriale del Paese.

DECRETO LEGISLATIVO 12 gennaio 2019, n. 14.

Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza in attuazione della legge 19 ottobre 2017, n. 155. Art. 1. Ambito di applicazione 1. Il presente codice disciplina le situazioni di crisi o insolvenza del debitore, sia esso consumatore o professionista,ovvero imprenditore che

CODICE ANTIMAFIA TESTO A FRONTE – AGGIORNATO FEBBRAIO 2019

LEGGE 17 OTTOBRE 2017, N.161  Modifiche al codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, di cui al decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, al codice penale e alle norme di attuazione, di coordinamento e transitorie del codice